martedì 19 giugno 2018

Il profumo di giugno

Questo mese di giugno, ormai rivolto verso l'estate, ha il profumo pulito della lavanda


e quello dolcissimo del gelsomino


e, ancora, quello intenso dei fiori dell'arancio e del limone, orgoglio del sig. Darcy. 


Sa di un bambino che non è più un Pulcino e nemmeno una Pulce e si avvia verso l'avventura nuova delle scuole medie; profuma anche di fragole, di erbe aromatiche e di temporali improvvisi....


Ma ha anche l'odore  di disinfettante, di paura e  di malattia dei corridoi di un ospedale, percorsi a passo spedito per tenere a bada la tensione ....

Non c'è tempo per cucinare e scrivere, per fotografare e pensare; c'è giusto il tempo da condividere con chi mi è vicino e, ancora una volta, condivide con me preoccupazioni e ansie; c'è appena il tempo per cogliere, nonostante tutto, qualche attimo di bellezza, per sentire sul pullman che mi riporta a casa alla sera e sa di polvere e di adolescenti, il profumo dell'erba appena tagliata .....



2 commenti:

  1. In pubblico una sola esortazione: FORZA!!!
    Nora

    RispondiElimina
  2. Ottime foto. A me piace molto la lavanda. Ha un profumo straordinario e mi fa pensare ai campi tipici della Provenza.

    RispondiElimina